GLORIA GIACOSA PRESENTA “THE LAST”, IL SUO NUOVO CALENDARIO

“THE LAST” BY GLORIA GIACOSA, IN LOVING MEMORY OF FRENK

Gloria Giocosa, affermata modella e social influencer che vanta oltre 180 mila followers, è tornata con “The Last“, il suo nuovocalendario, e ce ne parla in anteprima.

CIAO GLORIA, TI TROVIAMO PROTAGONISTA DI UN NUOVO CALENDARIO, CI PARLI DI QUESTO PROGETTO?

Questo è l’ultimo calendario di una triade. Il primo contro la violenza sulle donne, a favore dell’associazione “Doppia Difesa”, il secondo a favore dei malati di tumore e, quest’ultimo, anche se non coinvolge direttamente associazioni benefiche, è comunque un calendario fatto con il cuore, in quanto è in memoria del mio migliore amico, scomparso tre mesi fa per un malore.
Franco Recchia, da tutti chiamato “Frenk“, era un uomo pieno di vita, spensierato, positivo. Amava le donne e , per questo, ho deciso di ricordarlo con questo calendario in cui ho “osato” un po’ più rispetto ai precedenti.
ORMAI SEI UN’AFFERMATA MODELLA, MA QUALI EMOZIONI TI SUSCITA POSARE DAVANTI AD UN OBIETTIVO?
Posare non mi imbarazza particolarmente, sono di carattere esibizionista e davanti l’obiettivo mi trovo a mio agio. Tuttavia ci sono fotografi con cui mi trovo meglio rispetto ad altri. Uno di questi è Enrico Ricciardi, che è lo stesso fotografo con il quale ho realizzato i precedenti calendari e con il quale si è instaurato un rapporto di amicizia oltre che professionale.

DOV’È POSSIBILE ACQUISTARE QUESTO NUOVO CALENDARIO?

Il calendario verrà presentato a Milano il 16 Gennaio nel locale “55”, ma è già disponibile per la vendita. Per acquistarlo si può contattare me sui social o mandare una mail a info@gloriagiacosa.com

PROGETTI PER IL FUTURO?

Per il futuro spero di presentare un programma televisivo, ci sono bei progetti in ballo. Spero, inoltre, di continuare la mia collaborazione con Telenord, con cui mi sto trovando molto bene, e scriverò un libro nel quale parlerò delle piccole, grandi tragicommedie che ho vissuto in prima persona e che mi hanno reso la persona che sono oggi.
Please follow and like us:

Autore dell'articolo: Sonia Russo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *