DIETRO LE QUINTE con Mech, Capua e De Bac

Mech, Capua, De Bac: Siamo una “squadra fortissimi”

Il guru delle diete è in onda su La7 con Roberta Capua e Margherita De Bac ogni sabato. «Tra noi non c’è competizione».

«In tv ho trovato due amiche: Roberta Capua e Margherita De Bac. Prima della trasmissione su La7 non le conoscevo personalmente, ma ho scoperto due persone splendide». L’amicizia in tv esiste. Poco prima di andare in onda, Gianluca Mech (il guru delle diete famoso in tutto il mondo) ci racconta l’emozione per la sua nuova avventura televisiva su La7 dove ogni sabato è ospite di “Belli dentro, belli fuori” in qualità di esperto e divulgatore scientifico. Dieci puntate che racconteranno agli italiani il benessere dalla “a” alla “zeta”. In onda ne sono già andate due con un grande successo in termini di ascolti.

Gianluca, sei in giro per il mondo spesso intervistato da Fox o altri canali amMericani, ma dove lo trovi il tempo per preparare anche una trasmissione tv?

«Viaggio molto ed ho l’opportunità di leggere i copioni in treno o aereo.

E con due donne del calibro della Capua e De Bac come ti trovi?

«Benissimo. Sono solari, simpatiche e c’è molto feeling. Basta poco per andare d’accordo con loro. Devo dire che questo mi metto a mio agio ed è importantissimo per un buon prodotto televisivo, che il pubblico riesca ad apprezzare».

Sappiamo che sei uno stakanovista, ma anche un perfezionista?

«Mi piace fare le cose con precisione. Con Roberta e Margherita c’è una vera e propria squadra. Penso che si noti anche stando a casa davanti alla televsione».

Si dice spesso che nel mondo dello spettacolo ci siano molti attriti dietro le quinte. Tu ci stai dicendo che invece esiste l’amicizia. I conti non tornano e il grande Checco Zalone direbbe: «Siamo una squadra fortissimi. E’ così?

«Nella vita ci sono persone che non vanno d’accordo. Ma nel caso nostro si è acceso un faro che ci illumina e ci fa star bene. Non so perché, ma Roberta e Margherita da subito le ho sentite mie amiche».

Please follow and like us:

Autore dell'articolo: Roberta Damiata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *