Il segreto del sorriso delle star

Please follow and like us:

Incontro con il Dottor Marco Citro, Direttore Sanitario di Odontociemme e punto di riferimento di tantissimi personaggi famosi che ricorrono a lui per creare i loro sfavillanti sorrisi. Il tema trattato oggi è “l’estetica del sorriso”, argomento del quale voglio conoscere ogni minimo particolare.

Quanto è importante un bel sorriso?

 Un bel sorriso trasmette salute e benessere ai nostri interlocutori ed aumenta considerevolmente la nostra autostima; nelle espressioni umane non verbali, l’utilizzo del sorriso nella comunicazione  è fondamentale, di conseguenza un sorriso scadente comporta dei disagi oggettivi più o meno difficili da gestire.

Quale è il compito dell’odontoiatra per garantire un “bel sorriso”al Suo paziente ?

 L’odontoiatra che pone attenzione all’ estetica dei denti e quindi del sorriso, deve studiare i corretti volumi dei denti nel contesto delle labbra e del viso del paziente, armonizzarli con il colore dei denti più indicato su quella persona nel completo rispetto dei tessuti molli, il tutto poi, deve essere in sintonia con le funzioni fondamentali della masticazione e dell’ articolazione temporomandibolare. Tra le terapie di ringiovanimento e bellezza dei sorrisi, spesso si ricorre alle faccette dentali in ceramica.

In cosa consiste l’applicazione di faccette? È un trattamento invasivo?

Grazie ai progressi tecnologici della scienza odontoiatrica,oggi l’ invasività si è notevolmente ridotta. E’ possibile in poche sedute, migliorare considerevolmente il proprio sorriso, ad esempio, grazie all’ applicazione di faccette in ceramica. Si può riconfigurare un sorriso di denti scuri o mal allineati a seguito di una corretta preparazione dei denti a ricevere le corrispettive faccette, di volumi corretti e di colore piacevole . Si può esaltare un sorriso, quindi migliorare il terzo inferiore di un viso, semplicemente applicando le faccette che ridisegnano i volumi e i colori più indicati per il paziente.

Cosa sono le faccette? Di cosa sono composte?

Le faccette sono un sottile strato di ceramica dentale (paragonabili a delle sottilissime unghie) incollato sui denti, generalmente solo nella zona vestibolare (davanti al dente). Le faccette sono in ceramica e sono frutto di un preciso protocollo protesico che,  se ben eseguito, si integrano perfettamente con i tessuti gengivali, e nei casi in cui non ci siano i corretti rapporti dentali nella articolazione del paziente, le faccette se, ben studiate, contribuiscono ad ottenere la corretta masticazione che beneficia considerevolmente sul’intero apparato neuromuscolare, mandibolare e facciale. Ci tengo a precisare  questo, per comunicare ai lettori  che le faccette,  non sono solo una terapia estetica ma talvolta sono necessarie per risolvere i problemi  funzionali della masticazione.

Come vengono costruite?

Le faccette in ceramica possono essere eseguite con varie tecniche  Il medico dentista prepara i denti del paziente e tramite delle impronte il ceramista dentale le crea. Successivamente il dentista le incolla sui denti del paziente con cementi compositi specifici.

Chi deve ricorrere all’utilizzo di faccette?

Le indicazioni possono essere denti scheggiati o eccessivamente consumati denti disallineati, denti discromici, con macchie sgradevoli,  denti con diastemi non accettati dal paziente oppure denti con volumi e o colori non congrui per ultimo ma non per importanza,  vengono eseguite in casi dove la funzione di lateralità e protrusiva dei denti non è fisiologicamente corretta.

Please follow and like us:

Autore dell'articolo: Roberta Damiata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *