Eventi Teatro

SUSPENSE E ROMANTICISMO AL CESTELLO DI FIRENZE

Please follow and like us:

Debutta in prima nazionale “L’Ascensore – un thriller sentimentale”.

Firenze – Debutto in prima nazionale al Teatro di Cestello per il musical “L’Ascensore – un thriller sentimentale”, successo internazionale proveniente dalla Spagna, nella sua prima versione italiana.

Venerdì 26 aprile i riflettori dello storico teatro di San Frediano, si accenderanno sull’ultimo prestigioso appuntamento del MINDIE, il primo festival del teatro musicale indipendente in Italia (repliche sabato 27 e domenica 28).

In scena 3 big del teatro musicale italiano: Danilo Brugia, Luca Giacomelli Ferrarini e la fiorentina Elena Mancuso.

Dietro le quinte un team creativo di giovani professionisti tutti under 35, a cominciare dal regista Matteo Borghi e dal produttore Giuseppe Di Falco laureato il Pro.Ge.A.S. dell’Universita degli Studi di Firenze.

Ambientato nella New York di oggi, L’Ascensore narra l’incredibile vicenda di Emma, John e Mark. Moglie e marito i primi, intrecceranno le loro sorti personali a quella di Mark, un giovane a cui la malattia ha tolto ogni aspettativa e speranza di vita, pronto a tutto ormai per quell’unica remota possibilità di scampare a un finale che appare ormai già scritto. Il fato si beffa così di tre fragilità diversissime tra loro, rendendole pedine di un gioco tragico dall’esito imprevedibile.

Con soli 3 protagonisti e un pianoforte, in un continuo alternarsi di suspense, romanticismo e colpi di scena, sarà il pubblico a riordinare i pezzi di un confuso puzzle e a capire quale ruolo sta giocando ogni personaggio nella partita a carte contro il destino.

Info e prenotazioni: tel. 055 294609 – prenotazioni@teatrocestello.it

Prevendita online: ticketone.it

Vincitore del premio miglior musical off 2017 agli Oscar dei Musical in Spagna, “L’Ascensore – un thriller sentimentale” è scritto e musicato da Josè Masegosa, prodotto da Giuseppe Di Falco per “i perFORMErs – produzioni artistiche” in collaborazione con Altrove Teatro, sarà diretto da Matteo Borghi con la direzione musicale di Eleonora Beddini, le traduzioni delle liriche di Nino Pratticò e i movimenti coreografici di Luca Peluso.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *